Archivio per la categoria ‘Musica’

Bite The Bullet

Pubblicato: 13 novembre 2012 in Musica, Wisdom
Tag:

“I understand your every fear
Your every pain your every tear
With every struggle you conquer
Turn heart to steel
And will to iron

You want more?
You’ll get it
Determined, ferocious
Grit down and bite the bullet
Dare to unbind
Smash and redefine

The hate you feel is nothing more
Than love you feel to win this war
The battle that rages inside you
With bloodlust
You must unchain your shackles.”

– Machine Head, Bite The Bullet

Annunci

Souls Of Black

Pubblicato: 19 maggio 2008 in Musica
Tag:,

Testament – Souls Of Black

Can’t you see
That in the world we live in
Political lies
Are just corporate decisions
They’ll take away
All the hopes, not their promises
They’ll put an end to this
Land of the livin

Look at the lost souls
They seem so black
Look at the lost souls
Souls of black

They got control
Of the heart of a nation
Their social bribes
Seem so graciously
As time goes by
‘Cause time as you can see
Will slowly die for you and me

Look at the lost souls
They seem so black
Look at the lost souls
Souls of black

So put an end
To this idolization
Antagonizing so commonly
Open your eyes
‘Cause the lie’s there so plain to see
Life goes on
There’s no guarantees

Look at the lost souls
They seem so black
Look at the lost souls
Souls of black

They’re bleeding so black

Sono stati giorni indimenticabili questi della trasferta a Milano, prepotentemente venuti dalla Capitale io e Bisteccò ci siamo fatti largo nella terra dello snobbismo d’Italia, della gente che se anche lontanamente riesce a percepire una sillaba di provenienza romana cambia strada, della città senza alberi. Ma non tutto è negativo: ad esempio i mezzi pubblici funzionano e per terra è difficilissimo trovare sporcizia, ma a noi di tutto questo ce ne siamo altamente sbattuti i marones visto che siamo andati per un ben ovvio motivo: il GODS OF METAL.
Qui di seguito scriverò una lista non cronologicamente ordinata di punti per ricordare tutte le cose divertenti e assurde che ci sono capitate in questi due giorni, probabilmente li capiranno solo i diretti interessati e gli altri amici con cui abbiamo condiviso tutto questo, non importa, rimane comunque una cosa divertente da leggere.

– Grandissimo il polacco metallaro con cui ci siamo fatti 8 ore di viaggio in treno all’andata, peccato solo per alcuni suoi gusti musicali ‘molto’ discutibili.. 😀

– Un grande vaffanculo alla Trenitalia per il suo ‘efficentissimo’ servizio, ho dormito poco e male. Quando sono sceso dal treno ho dovuto fare riabilitazione, manco fossi stato sulla Luna per mesi -_-”

– Un ringraziamento particolare va al distinto signore che sul treno alle 3 di notte all’altezza di Firenze è passato lungo il corridoio gridando “CAFFE’ CAPPUCCINI CORNETTI ACQUAAA!!!!”. Gli avrò tirato dietro talmente tante bestemmie e maledizioni in arcane lingue che le sue prossime 768934__?!#@ generazioni nasceranno zoppi.

– Il latte macchiato che faceva schifo, quando ce ne andiamo il barista ci dice “Buon lavoro o buona passeggiata”, penso sia stato l’unico che non si è accorto che non eravamo di Milano.. -____-”

– Il bar ultra-shiccoso: 2 panini + una bottiglia di acqua = 11 Euri. Abbiamo conservato gelosamente lo scontrino.

– Al supermercato ho intruppato 4 bottiglie di grappa rischiando di farle cadere rovinosamente per terra, se non c’era Bisteccone che le bloccava avrei fatto un cocktail sul pavimento. Costavano 20 Euri l’una.. :O

– La cassiera negra del negozio della Mondadori: è stata indescrivibile la sua espressione mentre imbustava i libri che avevamo appena comprato: Bismarck e un libro sul Nazismo occulto. Priceless. 😎

– Le guardie all’entrata del duomo che hanno elogiato la mia toppa.

– La grandissima (e bellissima) figura dimmerda con il batterista dei Sothis. 🙄

– Il fratello del batterista dei Sothis che ci ha fatto letteralmente rosicare mentre ci raccontava i concerti a cui è andato in passato: Monsters Of Rock ’92 (il concerto che più rimpiango, ero troppo piccolo :S), Carcass nel 1994 a Roma ed altri che al momento non (voglio) ricordare.

– Le magliette napoletanissime all’entrata del concerto.

– Flavio ‘Dictator’ ultra ubriaco all’1 del pomeriggio, per tutto il giorno ha fatto il delirio, inutile dire che ci ha fatto pisciare sotto dalle risate. ^^

– Il cantante dei Sadist anch’esso ubriachissimo che mentre cantava all’1 del pomeriggio dedicava canzoni a Babbo Natale O_O

– Il prete(!) che non voleva farsi la foto con Vito e Flavio. Dopo alcune bestemmie ha accettato.

– I mocciosi fichetti con le magliette dei Korn(uti).

– La miriade di froci con parrucche e calze strappate leopardate. :vomit:

– Le darkettone che devono morì. :sisi:

– Massimo rispetto al bambino di 8 anni con la maglietta dei Megadeth. O sta crescendo sulla retta via o si è trovato li per sbaglio..

– Flavio che si abbraccia il Gonfio, momento di standing ovation per Flavio (chi sa chi è il Gonfio capirà..). :cuore:

– La mattina dopo Flavio non ricordava il punto sopra. :O

– I panini che facevano schifo e la birra annaquata. Costavano pure un botto.. <_<

– Lo stand della Negative NULLISSIMO.

– Gli stand con la merchandise ufficiale, prezzi esorbitanti. Le magliette se le sono tenute alla grande.

– Il secondo chitarrista dei Black Label Society che non so perchè ma mi ricordava assai Johnny Depp. Il caldo ha fatto male anche a me :S

– MONUMENTO AI MEGADETH.

– Il tizio che mentre suonavano i Megadeth mi ha dato 75 gomitate in testa, alla numero 80 mi ha chiesto scusa. Un grazie di cuore :cuore:

– Bisteccò che voleva uccidere un negro ma l’hanno fermato.

– Il tizio che spruzzava l’acqua finta dal lato del palco, credeva di rinfrescare il pubblico ma ci ha fatto solamente rosicare a tutti.

– La lente a contatto che voleva fa la simpatica: c’ho messo mezz’ora a rimetterla.

– Le uniche due volte che abbiamo tentato di riposarci è successo sempre qualcosa.

– L’amica di internet che Bisteccò doveva conoscere. Quest’ultimo accortasi che la tizia era in realtà una busta immane ha fatto il vago per tutto il giorno ignorando persino le chiamate al cellulare.

– Tutti gli amici sparsi in Italia che non sono venuti per un motivo o l’altro. :mm:

– Elisa che lo stesso giorno doveva andare al concerto degli Hate For Breakfast. Peccato che è stato annullato per un motivo molto serio. 😦

– L’inaspettato Emanuele O’ Colbacco che ha fatto la sua gagliardissima (<– c’è pure una parte del suo cognome) apparizione al Gods. Era veramente l’ultima persona che mi sarei aspettato di trovare li. Grandissimo! 😀

– L’orda assassina di zanzare-stealth-ultraincazzatebastarde che mi hanno provocato notevoli fastidii.. <_<

– il quasi sessantenne Ozzy che ancora je la fa. 😎

– Sempre Ozzy che per tutta la durata del concerto ha annaffiato con il tubo le prime file, solo che questa volta l’acqua era vera. Ha anche deliziato gli accaldati spettatori con delle rinfrescanti secchiate d’acqua. Chissà quanto costerà la bolletta. :wow:

– Ancora Ozzy che a metà di No More Tears (una delle mie canzoni preferite) ha stonato la voce e ha rovinato in parte l’esibizione scatenando in me diverse avversioni verso Dio o chi per esso. <_<

– Zakk e il suo assolo di quasi 20 minuti durante l’esibizione con zio Ozzy: ai primi 5 minuti la gente urlava e scalpitava di gioia, al minuto 7 qualcuno è stato investito da orgasmi multipli e ripetuti, al minuto 10 ci si cominciava a stancare, Al minuto 15+ sono partiti degli affettuosi “Vaffanculo” fino ad arrivare negli ultimi istanti in cui la gente aveva la bava alla bocca, ma soprattutto le palle piene. Insomma l’avemo capito che sai sonà Zakk!!!

– Il tizio (che io per fortuna sua non ho visto e/o sentito) che ha detto “Eeeh i Megadeth hanno fatto il loro solito spettacolino.. invece i Type O Negative hanno spaccato di brutto!!!”…. mavaffanculovà!!! -Courtesy of Bisteccone.

– Lo straniero che con il suo cortese inglese ha evitato che spaccassi la faccia ad un tizio. >_<

– I Korn(uti) neanche li commento. Tsk.

– Joey Jordison TOTALMENTE sprecato con i Korn. Ps. mi fanno cagare anche gli Slipknot ma è un signor batterista, poi cazzo suonava con gli Anal Blast.

– Coloro che mi hanno fatto i complimenti per la maglia dei GUT.

– Io e Bisteccone che avevamo le maglie più estreme dell’intero Gods. 😎

– GRAZIE a Flavio, Imma e gli altri che ci hanno prestato la tenda per dormire.

– Grandissimo Metal Mario: <<Dove Preferisci dormire?>>
Bisteccone: <<Di lato.>>
Metal mario si rivolge a me con la stessa domanda, io <<Guarda preferirei dormire di lato>>
Metal Mario <<Vabbè ho capito và dormo al centro!” BUAHAUHAUAHAUAHAUHAUAAU!!!! ^^

– Dario ‘Check’ che ha avuto il coraggio di farsi lo shampoo alla fontanella: l’acqua era ghiacciata. :O

– O Gemello che ha dormito fuori per tutta la notte perchè aveva caldo.

– O Gemello e le salviette ‘umidificanti’.

– Il braccialetto del campeggio che una volta messo non se levava più, sono riuscito a levarlo la sera con l’aiuto delle forbici.

– Il supermercato con i panini FINTI.

– Il vagabondo che era convinto che lo stavamo a guardà male. Secondo me era tutta una scusa poichè ha attaccato bottone e ci ha raccontato la storia della sua vita.. du palle. :|||

– Ancora grazie a Trenitalia che al ritorno in via eccezionale ci ha concesso la cabina con l’aria condizionata rotta. Era meglio l’Inferno regà.

– La porta del treno che ad ogni fermata si impallava e si apriva e chiudeva in continuazione.

– Il treno che si è fermato a Modena per mezz’ora per motivi sconosciuti.

– Il ragazzo innamoratissimo, la ragazza non se lo inculava di pezza perchè doveva studiare. :studioso:

– La signora con la puzza sotto il naso. Però quando si trattava di incollarsi la sua pesante valigia era tutto apposto. <_<

– La ragazza che leggeva “The BITCH Goddess Notebook”, forse traeva ispirazione.. 😆

– I centinaia di “Eò” che sono partiti. Un pensiero particolare in questi momenti è andato a Necroth.

– Grazie anche a Marco e Mary che sono venuti a prendere Bisteccò al ritorno.

– Mi dispiace per Eleonora che non è potuta venire.

Tutto questo è stato scritto ricordando questi memorabili momenti, una sottile vena di ironia e sarcasmo hanno aiutato a rendere tutto molto più simpatico.
Adesso evito di scrivere inutili conclusioni e chiudo qui anche perchè ho già impiegato troppo tempo per scrivere tutto..
‘Njoy or die.

Classic

Pubblicato: 22 giugno 2007 in Musica
Tag:,
Black Sabbath – Voodoo

Say you don’t know me, you’ll burn
you can refuse, but you’ll lose, it’s by me
Say you don’t want me, you’ll learn
nothin you do will be new, ‘cause I’m through

Call me a liar, you knew
you were a fool, but that’s cool, it’s all right
Call me the Devil, it’s true
some can’t accept but I crept inside you

So if a stranger calls you
Don’t let him whisper his name
‘Cause it’s Voodoo, oh!

Fade into shadow, you’ll burn
your fortune is free, I can see it’s no good
Never look back, never turn
It’s a question of time ‘till your mine and you learn

So if a stranger sees you
Don’t look in his eyes
‘Cause he’s Voodoo!

Say you don’t know me, you’ll burn
you can refuse, but you’ll lose, it’s by me
Say you don’t want me, you’ll learn
nothin you do will be new, ‘cause I’m through

Voodoo!

Bring me your children, they’ll burn!
Never look back, never turn!
Cry me a river, you’ll learn Voodoo!!

Riporto questa grandiosa niuvz:
 
"Florida-based extreme black legends MORBID ANGEL are currently working at returned singer David Vincent’s private studio on new material that will surface later this year/early 2008. The band and their management are also actively seeking label representation for the anxiously-awaited, as-yet-untitled follow-up to 2003’s Heretic. Morbid Angel albums have been released with titles descending in alphabetical order and this trend will likely follow with a title beginning with the letter I. Morbid Angel’s current lineup features Vincent, guitarist Trey Azagthoth and drummer Pete Sandoval. More news as it develops."
 
— fonte Bravewords.com
 
Nulla è ufficiale, nulla è stato confermato e nulla è stato smentito. Non ci resta che incrociare le dita, magari manca davvero così poco… 
 
~~
 
Ieri è stato il MIO giorno, da orgoglioso ventenne voglio ringraziare tutti coloro che sono stati presenti nella giornata di ieri.
 
GRAZIE anche a chi si è ricordato di me.
GRAZIE a chi si è fatto sentire.
GRAZIE a tutti per gli auguri e
FANCULO a tutti quelli che per dispetto e sfregio non mi hanno fatto gli auguri pensando di fare chissà quale gesto antipatico: so chi siete, ma tranquilli a voi voglio ringraziarvi particolarmente per avermi levato il disturbo di vedere le vostre facce da cazzo in una giornata importante come quella di ieri.
 
Priceless.